10 curiosità sulla Sicilia

Ecco a voi 10 interessanti curiosità sulla terra del sole e degli agrumi!

10 curiosità sulla Sicilia, dalla vetta dell’Etna al favoloso connubio di mari che la circondano, vi presentiamo questa splendida isola come non l’avete mai immaginata, tra usanze e storia.

  1. Anticamente la Sicilia veniva chiamata “Trinacria”, un nome greco che significa “tre promontori” ed indica i tre vertici di questo favoloso fazzoletto di terra.
  1. In Sicilia il Carnevale è una ricorrenza molto sentita. Le strade di Aci Reale, soprattutto, dieci giorni prima del Martedì Grasso, sono animate dai tradizionali poeti “minatizzi”, che decantano in dialetto i loro versi d’amore!
  1. Una importante occasione per sperimentare il sapore della cucina siciliana unita a quella araba è rappresentata dall’evento del “Cous Cous Festival” che ha sede a San Vito lo Capo, una ridente cittadina marina situata sulla costa occidentale dell’isola.
  1. La Sicilia è una regione in cui si respira ancora la suggestività dei tempi antichi. Proprio in una delle città più importanti, a Trapani, in occasione del venerdì santo, sfilano i cosiddetti “misteri”, delle statue antichissime risalenti al XVIII secolo appartenenti alle antiche corporazioni di arti e mestieri (orefici, fornai, naviganti…). Ciò che rende emozionante questa sfilata è il suo passo lento e cadenzato.
  1. Interessiamoci un po’ al grande vulcano dell’Etna: sapevate che il suo nome deriva dal greco “Aitna” e significa “bruciare”?
  1. L’Etna, però, viene chiamato anche “Mongibello”. Dall’unione del termine latino “mons” (monte) e del termine arabo “Gibel” (sempre monte)… Questi due sinonimi, insieme, indicano la grandezza e la bellezza di questa favolosa montagna di fuoco…!
  1. Ma la Sicilia è un master anche nei record: è la regione più grande d’Italia, l’isola più popolosa dell’intero mediterraneo ed ha il capoluogo di provincia più alto, Enna, con ben 931 metri sul livello del mare.
  1. Avete mai visitato l’orto botanico di Palermo? Contiene esemplari vegetali provenienti da tutte le zone del mondo. É celebre perché è l’esempio di come in Sicilia possano essere coltivate tantissime piante, grazie al clima mite.
  1. E’ proprio sul celebre Stretto di Messina che si rinnova, ogni giorno, l’incantevole mistero della Fata Morgana: visibile dal versante di Reggio Calabria, infatti, pare che nelle giornate calde e chiare, gli edifici e i paesaggi della costa siciliana si riflettano così perfettamente e maestosamente sul mare da rievocare contesti fantastici!
  2. La Sicilia è una terra cantata anche da moltissimi poeti e filosofi. A tal proposito, il famoso filosofo Goethe affermava:”L’Italia senza la Sicilia non lascia immagine alcuna dello spirito. Qui è la chiave di ogni cosa!”

10 curiosità su Israele

Cosa sapete su Israele? Tante curiosità, da leggere e ricordare per il vostro viaggio!

Il viaggio è anche ricerca, studio e scoperta. Ecco a voi 10 cose che non sapevate sullo Stato che avete scelto come destinazione per il vostro relax!

1. Che lingua parlano gli israeliani? La lingua ufficiale è l’ebraico, molto diffuso l’arabo e conosciuto l’Inglese, in alcuni contesti è presente anche l’Italiano

2. Oltre ad essere un Paese meraviglioso, è anche molto moderno: si calcolano elevate percentuali di computer pro capite, e il più alto numero di Start-Up al mondo

3. Tutti gli studenti israeliani, sia uomini che donne, devono obbligatoriamente sostenere il servizio di leva dopo le scuole superiori. Bisogna essere sempre disponibili anche dopo il servizio di leva obbligatorio, ogni anno, fino ad una certa età si viene richiamati per delle esercitazioni.

4. Le banconote israeliane sono dotate di caratteri Braille per una facile identificazione da parte di ipo e non vedenti.

5. Anticamente Israele era un territorio per la maggior parte ricoperto di alberi che nel XX secolo hanno lasciato spazio a insediamenti urbani, agricoli e case.

6. In Israele la carità è molto praticata! Proprio alla fermata dei trasporti cittadini, è possibile trovare la cosiddetta “tzedakah”, una scatola in cui effettuare la propria donazione.

7. Tanti sono gli studiosi e i ricercatori che dal 2000 ad oggi hanno ricevuto e ricevono il tanto ambito premio Nobel, soprattutto nell’ambito dell’economia e della scienza.

8. In Israele è presente anche il deserto, ma a differenza delle altre zone della terra in cui esso aumenta, qui regredisce sempre più… Strano, ma vero!

9. Le donne possono intraprendere qualsiasi carriera universitaria e lavoratrice. La parità di genere è ricercata e rispettata!

10. Infine, ricordate qualche piccolo accorgimento per il vostro capo: dovrà risultare scoperto nelle chiese e ricoperto nelle sinagoghe! Mentre, toglierete educatamente le scarpe nelle case musulmane e nelle moschee.

Buon viaggio e buona permanenza ad Israele!

Per saperne di più:

Ente Israeliano per il Turismo

I nostri tour in Israele

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.


 

10 curiosità sulla Germania che non sapevate!

Vi proponiamo 10 curiosità su una nazione così vicina a noi, facile da raggiungere, bella da esplorare di giorno e di notte… la Germania!

10 curiosita' sulla germania

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1. Quello della Germania è un popolo di grandi inventori! Hanno inventato la stampa, la birra, la bicicletta, l’automobile, l’insulina, l’aspirina, le lenti a contatto e la scuola materna! Sicuramente qualche invenzione rivoluzionaria ci sta sfuggendo, ma già da queste importanti creazioni, potrete capire l’intelligenza che da sempre distingue il popolo tedesco!

2. Tantissimi sono i paesaggi che possiamo ammirare in Germania e che, spesso, dimentichiamo. Tra questi, vogliamo citare il meraviglioso Parco Nazionale della Svizzera Sassone ricco di maestosi monoliti e tanta suggestività!

3. La Germania è un portento anche nello sport: infatti, è da sempre definita come la migliore nazionale di calcio esistente al mondo.

4. Abbiamo già detto che la Germania è una grande produttrice di birra, ma vi lascerà sorpresi il fatto che la Germania sia anche l’unica nazione a produrre la birra secondo un preciso codice della pulizia e della purezza della birra! Inoltre, qui, la birra è considerata come un vero e proprio alimento.

5. Sulle autostrade tedesche è possibile camminare in completa libertà, perché sono prive di limiti di velocità! Questo non dovrà farvi dimenticare, però, che la prudenza non è mai troppa!

6. La più grande festa tedesca si svolge in settembre ed è frequentata da migliaia di persone provenienti da tutto il mondo… è l’Oktoberfest! Fiumi di birra e tanto divertimento!

7. La parola più lunga della lingua tedesca qual è?Donaudampfschifffahrtselektrizitätenhauptbetriebswerkbauunterbeamtengesellschaft… Ok, siamo sicuri che non siate riusciti a leggerla tutta, ma la traduzione italiana è “Associazione dei sottufficiali per la gestione dell’ufficio centrale della compagnia di battelli elettrici sul Danubio”. Oggi non esiste più, ma questa organizzazione esisteva nella Vienna pre-bellica ed era una compagnia che garantiva gli spostamenti sul “bel Danubio blu”…!

8. E’ curioso osservare come, nel dizionario tedesco, le parole meno numerose siano quelle con la consonante C.

9. Il sale da cucina utilizzato in Germania, non viene dal mare, ma dalle miniere alpine!

10. Lo zucchero non è di canna, ma di barbabietola ed ha un sapore molto diverso rispetto al nostro!

È proprio il caso di dirlo… “Paese che vai, usanze che trovi”!

10 curiosità sulla Norvegia

Cosa NON sapete sulla Norvegia? Ve lo diciamo noi!

1. La Norvegia è la nazione più ricca dell’Europa! Dopo Qatar e Lussemburgo, è definita dall’ “Economist” la “cugina ricca” grazie al benessere dei suoi abitanti e alla sua ricchezza che deriva per lo più dalla grande risorsa del petrolio!

2. La Norvegia è una felice e sobria monarchia: il padre di Harald V di Norvegia era apprezzato da tutti perché utilizzava molto i mezzi pubblici per spostarsi e addirittura pagava il biglietto di tasca sua!

3. La Norvegia ha coniato la parola sci dal termine “skid” che significa “ricoperto di pelle”. La pelle di foca o di renna, infatti, veniva impiegata come rimedio antiscivolo sulle tavole da sci.

4. Ma la Norvegia è anche la nazione che ha l’indice di alfabetizzazione più alto del mondo. Mai in nessuna nazione si è visto l’impegno del governo nell’incentivare l’istruzione e la cultura, attraverso l’acquisto delle prime 1000 copie di ogni libro che viene pubblicato, destinate a tutte le biblioteche nazionali.
Se non siete contenti di tutto ciò, vi segnaliamo anche che in Norvegia, tutte le università pubbliche sono completamente gratuite anche per gli stranieri!

5. I detenuti norvegesi vivono in condizioni dignitose: nell’ordine, nella pulizia, nel rispetto della dignità della persona e hanno addirittura l’accesso ad internet! Secondo il governo, questo serve a non far mai perdere ai detenuti il contatto con il mondo.

6. Il riscaldamento della maggior parte delle case di Oslo, viene alimentato attraverso la combustione dei rifiuti al fine di minimizzare le emissioni di diossido di carbonio. Anche la Norvegia, nel suo piccolo, dà il suo grande contributo per un mondo più pulito!

7. Sapete che la Norvegia è una nazione in cui la filosofia serve anche praticamente per scopi politici? Il governo, infatti, ha assunto un filosofo per controllare che il denaro non venga sperperato. Il fortunato filosofo in questione si chiama Henrik Syse.

8. In Norvegia, nei mesi caldi, il sole non tramonta mai! É possibile contemplare questo meraviglioso fenomeno se ci si trova il più a nord possibile!
Sempre in Norvegia si può contemplare anche il fenomeno dell’aurora boreale: bello da vedere sempre o almeno una volta nella vita!

9. I troll sono delle creature appartenenti alla mitologia norrena, importantissimi nel folklore norvegese. Così importanti che molte città della Norvegia sono state dedicate a loro, tra queste ricordiamo Trollheim e Trollstigen!

10. Ma una sconvolgente verità, che vi lascerà a bocca aperta, è quella che stiamo per dirvi: sapevate che ogni anno, la città di Oslo, regala un albero di Natale alla Trafalgar Square di Londra come segno di eterna gratitudine per l’assistenza che gli inglesi hanno dato ai norvegesi durante la II guerra mondiale?

Non ci resta che augurarvi un buon viaggio in questa incantevole e incredibile terra!