Le Maldive riaprono al Turismo dal 15 luglio

Le Maldive riaprono al turismo senza alcuna misura di quarantena

Si è proprio vero, le Maldive riaprono al turismo dal 15 luglio senza alcuna misura di quarantena imposta all’arrivo.

Il distanziamento sociale è garantito dal naturale stile di soggiorno che si svolge in queste isole negli atolli corallini più belli al mondo.

Non è richiesto alcun visto, ne test, ne certificato medico.

Se avevi bisogno di libertà, con le Maldive l’hai trovata.

Per saperne di più:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.


Informazioni sui documenti necessari per Maldive le trovi qui

Se vuoi prenotare un hotel alle Maldive in autonomia scegli booking.mianotour.it

Se ti piace il blu delle Maldive, ma per quest’anno accarezzi l’idea di restare in Sicilia, eccoti le nostre offerte Mare Italia

 

L’Egitto apre le danze e apre al turismo straniero

Sarà l’Egitto, dal 1 giugno, il primo paese che aprirà al turismo straniero.

L’Egitto apre al turismo, sembra infatti molto probabile l’apertura del paese dei Faraoni e dalla storia millenaria, al turismo proveniente dall’estero.
Naturalmente verranno rispettati una serie di protocolli di sicurezza che sono allo studio.
Verranno ad esempio prese misure utili a garantire il distanziamento sociale, distanze obbligatorie da rispettare nei ristoranti, nelle spiagge e nei locali in genere.
Anche l’animazione sarà soft, verranno evitate le occasioni di assembramento come feste e attività di animazione un po’ più intensa.

La garanzia sanitaria

Sarà richiesta probabilmente una qualche forma di certificazione, così come saranno previste aree di isolamento per gli eventuali casi sospetti di Coronavirus.
Ogni struttura dovrà avere un medico residente e garantire la sanificazione degli ambienti comuni, così come dei ristoranti, delle altre aree in cui si muovono le persone e naturalmente delle camere

I voli per l’Egitto

In realtà un’incognita potrebbero essere i voli e allo stato attuale da Milano Malpensa ufficialmente non sono cessate le due frequenze settimanali del gruppo Alpitour, il giovedi e la domenica.
Anche da altri aeroporti sono disponibili e prenotabili, almeno sulla carta, i voli con frequenze e periodicità diverse, da Catania ad esempio c’è un volo ogni Martedi a partire dal 16/06.

Cosa vedere e cosa fare in Egitto

La domanda è: se le feste e l’animazione dei villaggi sono limitate, cosa vado a fare in Egitto?
Naturalmente il primo immediato pensiero va alle Piramidi, al Museo Nazionale e all’alto Egitto con tutte le testimonianze dell’Egitto Faraonico, come i siti di Abu Simbel, Edfu, Kom Ombo ecc.
Ma penso che timidamente la prima cosa che aprirà sarà la destinazione mare di Sharm El Sheikh, e pensare al Mar Rosso, l’Acquario di Allah, come una delle più belle barriere coralline del mondo, può valer bene il sacrificio di una vacanza in villaggio un po’ più “soft”

Bravo Club Nubian Village Sharm El Sheikh - Egitto
Bravo Club Nubian Village Sharm El Sheikh

Rimani aggiornato su viaggi e vacanze iscriviti alla newsletter:

 

Scrivici se vuoi saperne di più:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.


Viaggiare sicuri – Egitto

Dove pernottare a Londra se vuoi sentirti un principe?
Il 41 Hotel 5*****

Il miglior hotel di Londra dove pernottare, accanto a Buckingham Palace, il 41 Hotel 5*****

Se vuoi sapere dove pernottare a Londra, magari nell’hotel più esclusivo, senza dubbio scegliamo il 41 hotel.

Il miglior hotel di Londra, almeno così è stato votato dagli ospiti secondo un famoso sito di recensioni on line.

Uno splendido boutique hotel 5 stelle, uno dei migliori hotel di Londra, si trova al numero 41 di Buckingham Palace Road.

Dall’indirizzo potete indovinare una delle sue principali caratteristiche, potrete soggiornare a pochi metri di distanza dalla residenza della Regina.

La stanza più importante? la Conservatory Suite

Con vista sulla Royal Mews, l’ingresso laterale con annessa corte di Buckingham Palace, questa stanza vi farebbe sentire un principe venuto in visita ai reali inglesi.

Il letto Savoir, king size, fatto interamente a mano, renderebbe il vostro sonno sublime, ma se proprio non volete addormentarvi e avete voglia di vedere le stelle potete osservarle attraverso il lucernario in cristallo che sovrasta la stanza da letto di questa fantastica suite.

Il salotto è separato dalla stanza da letto, ed è finemente arredato, lo stile ricorda un po’ l’ammiragliato inglese e le sue gloriose vicende passate.

Il relax è garantito con la doppia vasca idromassaggio, i bagni in marmo che esprimono opulenza, con due docce separate.

Trascuriamo gli altri “inutili” dettagli come la cassaforte in camera, il servizio lui / lei da doccia, gli articoli da toilette Floris e altre “amenità” del genere come la wi-fi ultraveloce.

Il prezzo non è male, la Conservatory Suite, sul nostro portale, in una data scelta a caso, il 1 dicembre 2020, ha il prezzo di € 1500 a camera, con colazione inclusa.

Se invece volete soggiornare ad un passo dalla Regina, e, per così dire, non volete svenarvi, il prezzo di una camera standard è di circa € 400 a notte.

Se volete togliervi la curiosità di vedere quanto costa e se è disponibile, sul nostro sito potete scrivere direttamente il nome dell’hotel sul campo di ricerca.

Visti i periodi turbolenti, prima di prenotare qualsiasi soggiorno, Ti consigliamo di dare sempre un’occhiata al sito Viaggiare Sicuri. A noi piace sentirti rilassato e sicuro, sempre.

 

Vuoi avere altre segnalazioni come questa? Semplice, clicca il bottone

Noi ci teniamo alla tua privacy e se vuoi puoi cancellarti in qualsiasi momento.

 

Cuba flash - crociera MSC

PROMO FLASH CUBA

Prenota una crociera MSC a Cuba entro il 16 maggio ad un prezzo mai visto!

 da € 799 volo incluso! 

10 curiosità sulla Thailandia

Uno stato e una cultura così lontani da noi, ma tanto ambiti: ecco 10 curiosità per il vostro viaggio in Thailandia!

Quali sono le 10 curiosità sulla Thailandia che stuzzicheranno la vostra fantasia? Qual è l’animale che contraddistingue e rappresenta la Thailandia? Quali sono gli usi e i costumi? Cos’è che rende veramente bella la Thailandia? Questo e molto altro lo scoprirete in questo articolo!

⦁ In Thailandia, vedere due uomini camminare mano nella mano, indica la loro profonda amicizia. Questo, però, non succede tra un uomo e una donna il cui sentimento (sia esso amore o amicizia) è ancora un tabù. Sebbene ci sia questo piccolo divieto, ricordatevi sempre di dimostrare cordialità e gentilezza a tutti con un buon sorriso, senza esternare troppo!

⦁ Il Muay Thai è una disciplina sportiva oggi tanto ricercata e praticata anche in occidente, ma che nacque proprio in Thailandia nel 200 a.C. quando poteva essere praticata solo nell’ambito della famiglia reale.

⦁ Tra le tante esperienze che farete in Thailandia, mettete in lista anche quella del cibo! Perché dai ristoranti più rinomati allo street food, la Thailandia vi offre tante possibilità per far godere il vostro palato. Non dimenticate di provare: il riso al gelsomino, la zuppa di gamberi e funghi e l’insalata di papaya e arachidi!

⦁ Bangkok, capitale della Thailandia, è riconosciuta come “città dei templi” di ispirazione buddhista. Resterete a bocca aperta!

⦁ Con quasi 67 milioni di persone, la Thailandia offre un importante contributo demografico all’intera popolazione mondiale.

⦁ Grazie alla sua multiforme cultura, gustosissimo cibo, shopping conveniente, scenari suggestivi e divertente vita notturna, nel 2008 Bangkok è stata nominata come “città più bella del mondo”. Senza dubbio, lo è ancora!

⦁ La Thailandia è l’unico Paese asiatico a NON essere stato colonizzato dagli europei.

⦁ Il più piccolo mammifero del mondo si trova proprio in Thailandia, ed è un simpatico pipistrello che pesa appena 2 grammi!

⦁ Strade felici grazie ai coloratissimi taxi: verde, blu, giallo, rosso, rosa… E voi, quale sceglierete?

10 curiosità sulla Sicilia

Ecco a voi 10 interessanti curiosità sulla terra del sole e degli agrumi!

10 curiosità sulla Sicilia, dalla vetta dell’Etna al favoloso connubio di mari che la circondano, vi presentiamo questa splendida isola come non l’avete mai immaginata, tra usanze e storia.

  1. Anticamente la Sicilia veniva chiamata “Trinacria”, un nome greco che significa “tre promontori” ed indica i tre vertici di questo favoloso fazzoletto di terra.
  1. In Sicilia il Carnevale è una ricorrenza molto sentita. Le strade di Aci Reale, soprattutto, dieci giorni prima del Martedì Grasso, sono animate dai tradizionali poeti “minatizzi”, che decantano in dialetto i loro versi d’amore!
  1. Una importante occasione per sperimentare il sapore della cucina siciliana unita a quella araba è rappresentata dall’evento del “Cous Cous Festival” che ha sede a San Vito lo Capo, una ridente cittadina marina situata sulla costa occidentale dell’isola.
  1. La Sicilia è una regione in cui si respira ancora la suggestività dei tempi antichi. Proprio in una delle città più importanti, a Trapani, in occasione del venerdì santo, sfilano i cosiddetti “misteri”, delle statue antichissime risalenti al XVIII secolo appartenenti alle antiche corporazioni di arti e mestieri (orefici, fornai, naviganti…). Ciò che rende emozionante questa sfilata è il suo passo lento e cadenzato.
  1. Interessiamoci un po’ al grande vulcano dell’Etna: sapevate che il suo nome deriva dal greco “Aitna” e significa “bruciare”?
  1. L’Etna, però, viene chiamato anche “Mongibello”. Dall’unione del termine latino “mons” (monte) e del termine arabo “Gibel” (sempre monte)… Questi due sinonimi, insieme, indicano la grandezza e la bellezza di questa favolosa montagna di fuoco…!
  1. Ma la Sicilia è un master anche nei record: è la regione più grande d’Italia, l’isola più popolosa dell’intero mediterraneo ed ha il capoluogo di provincia più alto, Enna, con ben 931 metri sul livello del mare.
  1. Avete mai visitato l’orto botanico di Palermo? Contiene esemplari vegetali provenienti da tutte le zone del mondo. É celebre perché è l’esempio di come in Sicilia possano essere coltivate tantissime piante, grazie al clima mite.
  1. E’ proprio sul celebre Stretto di Messina che si rinnova, ogni giorno, l’incantevole mistero della Fata Morgana: visibile dal versante di Reggio Calabria, infatti, pare che nelle giornate calde e chiare, gli edifici e i paesaggi della costa siciliana si riflettano così perfettamente e maestosamente sul mare da rievocare contesti fantastici!
  2. La Sicilia è una terra cantata anche da moltissimi poeti e filosofi. A tal proposito, il famoso filosofo Goethe affermava:”L’Italia senza la Sicilia non lascia immagine alcuna dello spirito. Qui è la chiave di ogni cosa!”

10 curiosità sull’Islanda

Prima di partire per l’Islanda, attrezzatevi bene da tutti i punti di vista, anche quello delle “curiosità”!

Una bellissima terra a volte oscurata dal sole e che, nella sua esigua dimensione, nasconde tantissimi segreti, tutti da scoprire.

1. Considerate pure l’Islanda come “la terra dell’uguaglianza”. Qui, infatti, non si sente quel caratteristico e dilangante clima di tensioni scaturito dalle differenze sociali. Uno studio approfondito dell’Università del Missouri, afferma felicemente che buona parte della popolazione islandese (97%) si autodefinisce “classe media”.

2. Da dove ricavano, gli islandesi, la maggior parte del loro fabbisogno energetico? Dai vulcani presenti nel territorio, circa 200 in tutto!

3. Saprete già che in estate il sole non sorge! Come un tramonto continuo, la meta ideale per tutti i romantici!

4. In Islanda non c’è esercito, non c’è marina militare e, udite udite, non esiste neanche il McDonald! Perché, vi chiederete? Perché gli islandesi sono felici anche senza queste cose!

5. In Islanda è molto sviluppata anche la mentalità fantastica, e non solo tra i bambini, perché circa l’80% della popolazione crede nell’esistenza degli elfi, creature piccolissime e dispettose che incarnano le forze dell’aria, del fuoco e della terra!

6. Fantastico anche l’evento dell’aurora boreale, un fenomeno ottico caratterizzato da spettacolari colori nati dalla fusione di particelle solari e particelle atmosferiche!

7. In islanda non si appone il cognome. Piuttosto il nascituro prenderà il nome del padre, con l’aggiunta di un suffisso diverso a seconda che sia una femmina o un maschio.

8. L’Islanda è anche uno dei pochi Paesi esistenti in cui si ha il culto per la buona politica. Conta, infatti, il Parlamento più antico del mondo, nato nel 930 d.C.

9. Sebbene il clima in Islanda non sia dei più caldi, anticamente, gli abitanti avevano l’usanza di iniziare la giornata con un rilassante bagno in piscina…! Oggi questa abitudine resta nei villaggi più piccoli e arcaici ed è comunque molto curiosa e suggestiva!

10. Gli islandesi discendono dai vichinghi, un’antica popolazione nordica e guerriera, famosa soprattutto per la sua rinomata abilità di navigare e di costruire navi molto avanzate con le quali colonizzarono gran parte dell’Europa!

Chiedici maggiori informazioni:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.


Ente islandese per il turismo

 

Disneyland Paris 25 anniversario

Inizia un anno Scintillante!

Unisciti a noi per il 25° Anniversario

Prenota entro il 28 febbraio 2017

Sconto fino al 25% sul soggiorno e sul volo con Air France e Alitalia

+ Mezza pensione gratuita

+ I bambini sotto i 7 anni non pagano

Per arrivi dal 26/03/2017 fino al 31/10/2017

Offerta soggetta a disponibilità e condizioni.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.


Disneyland Paris

Crociera e lirica

La prima crociera della lirica in collaborazione con “Arena di Verona Opera Festival”

27 maggio 2017

Costa Diadema da Savona

Crociera e lirica, un connubio appassionante per chi ama la musica lirica e il divertimento in crociera.

  • Grandiose rappresentazioni direttamente dai palcoscenici più importanti
  • Recital con i brani più famosi delle Opere interpretati dagli artisti dell’Arena di Verona Opera Festival
  • Incontri a tema “lirico” con gli artisti
  • Intrattenimento a tema “lirico” in un clima di divertimento e cultura

Prenota subito e vivi a bordo la tua passione per la musica lirica

crociera-e-lirica